Frascati, Terni ospite alle Celebrazioni dell’8 Settembre 1943

Frascati, Terni ospite alle Celebrazioni dell’8 Settembre 1943

  • Print
  • Add to Favorites

In occasione del Giorno della Memoria, in cui si commemora il tragico bombardamento della città di Frascati, l’Amministrazione Comunale ha invitato una delegazione della città di Terni. In mattina si terrà l’apertura del cantiere della nuova Piazza di Cisternole, nel pomeriggio il corteo al monumento alle vittime civili

Frascati, venerdì 7 settembre 2012 – La cittadina tuscolana, perla dei Castelli Romani, si prepara a celebrare il 69° Anniversario del bombardamento che distrusse buona parte della Città di Frascati e provocò centinaia di vittime civili. Sarà una commemorazione molto sentita da parte di tutta la cittadinanza, le cui famiglie in quella tragica giornata furono colpite negli affetti o nei beni materiali dal bombardamento dell’8 Settembre 1943, che ha stampato così un solco indelebile nel ricordo dei frascatani. Per commemorare la giornata della memoria, che ha ricevuto quest’anno l’Adesione del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, e i Patrocini della Regione Lazio e della Provincia di Roma, l’Amministrazione Comunale ha voluto invitare una delegazione ufficiale di Terni, altra città martire che dal 1943 al 1945 ha subito 108 bombardamenti, che inflissero ingenti distruzioni al centro urbano, uccidendo molti abitanti e azzerando il tessuto socio economico e produttivo della Città. Per tali sacrifici Terni è stata insignita dalla Presidenza della Repubblica nel 1960 della medaglia d’Argento al valor civile. Alla Celebrazioni hanno aderito molti comuni dei Castelli romani e della Provincia di Roma, che saranno presenti con le loro insegne ufficiali.

Ogni anno, in concomitanza con il “Giorno della Memoria”, l’Amministrazione Comunale inaugura un’opera pubblica. «Si tratta di un gesto simbolico che vuole sottolineare la rinascita della città e la forza morale e civile dei suoi abitanti  – dichiara il Sindaco di Frascati Stefano Di Tommaso – che, subito, al termine dei bombardamenti portarono soccorso ai feriti e si adoperarono per far tornare all’antica bellezza la Città di Frascati. Quest’anno sarà inaugurato il cantiere di Piazza di Cisternole. Una realizzazione importante che darà un luogo di socialità e di incontro a un quartiere della periferia di Frascati, che non ha mai avuto un centro vero e proprio». Il progetto, finanziato dalla Regione Lazio, prevede la realizzazione di una piazza pubblica e di un marciapiede che la collegherà al vicino nuovo asilo comunale, oltre ad un parcheggio con 18 posti lungo via Grotte dello Stinco, e un parco giochi per bambini sistemato a prato. La piazza pubblica, data la sua particolare articolazione potrà essere utilizzata come “teatro all’aperto” ed è prevista la messa a dimora di nuovi alberi d’alto fusto.

Il programma delle manifestazioni si apre sabato 8 settembre 2012 alle ore 9,30 con l’inaugurazione del cantiere in via di Cisternole, incorcio con via Grotte dello Stinco, e proseguirà alle ore 11 con la Santa Messa celebrata da S. E. Mons. Raffaello Martinelli, Vescovo della Diocesi di Frascati, nella basilica Cattedrale di San Pietro Apostolo. Al termine della funzione si terrà un minuto di raccoglimento al suono della sirena, per ricordare i tragici istanti prima del bombardamento. Le cerimonie riprenderanno alle ore 17 con la visita in anteprima della mostra “Dietro le quinte” dell’artista Marta Czok, allestita nelle Scuderie Aldobrandini del Comune di Frascati e dedicata alla tragicità della guerra. Alle ore 18 ci sarà la partenza del corteo con le delegazioni dei Comuni, delle Istituzioni, delle Associazioni e dei Comitati verso il Monumento ai caduti dell’8 settembre 1943 in via Conti di Tuscolo, dove si terrà la commemorazione conclusiva del 69° Anniversario del bombardamento di Frascati e la consegna alla Città di Terni della Medaglia del Presidente della Repubblica, premio di partecipazione alla “Giornata della Memoria”.

56 Commenti

I commenti sono bloccati