Stereotipi e pregiudizi, in scena le due facce del nostro Paese

Stereotipi e pregiudizi, in scena le due facce del nostro Paese

  • Print
  • Add to Favorites

Alla Sala Umberto a Roma “Sorelle d’Italia” dal 2 al 14 ottobre. Con Isa Danieli e Veronica Pivetti un viaggio tragicomico in una nazione dai due volti

Roma, mercoledì 26 settembre 2012 – Dal 2 ottobre al 14 ottobre alla Sala Umberto va in scena “Sorelle d’Italia” con Isa Danieli, Veronica Pivetti e la regia di Cristina Pezzoli. Una miscela esplosiva in cui le due attrici, accompagnate dalle note musicali del maestro Alessandro Nidi, daranno vita ai continui ed infiniti contrasti esistenti in Italia con uno sguardo proiettato al futuro, naturalmente in chiave avanspettacolo.

Nord contro Sud, Sud contro Nord, Veronica Pivetti la milanese contro la napoletana Isa Danieli, un dualismo senza tempo tra stereotipi e luoghi comuni, pregiudizi e verità sulle varie diversità reali dei due estremi di un Italia così diversa ma decisamente interessante.

Emozioni allo stato puro sottolineate dalle note musicali della melodia classica italiana (Nostalgia de Milan, ‘O sole mio, O mia bela Madunina, Santa Lucia luntana), dai momenti di cabaret delle coppia celebre meneghina Cochi e Renato, ai momenti artistici dell’eterno Modugno, alla lettura in chiave milanese della straordinaria Napul’è di Pino Daniele e alla rivisitazione napoletana di Vincenzina di Enzo Jannacci.

Nella seconda parte dello spettacolo ci sarà spazio all’Italia del futuro, ambientata nel 2061, con lo sguardo riflesso a cosa succederà in Italia, senza mai privarsi del tocco di imprevedibilità tipicamente italico.

14 Commenti

I commenti sono bloccati