”Propulsioni singole” al Teatro Furio Camillo

”Propulsioni singole” al Teatro Furio Camillo

  • Print
  • Add to Favorites

La WhyCompany il 18-19-20 ottobre presenta il laboratorio di danza di ricerca, un viaggio della durata di tre ore per scoprire le potenzialità del proprio corpo nello spazio scenico. Uno studio accurato per oltrepassare i limiti mentali che bloccano l’armonia del movimento

Roma, sabato 13 ottobre 2012 – Uno stage laboratorio di danza della durata di tre giorni prende il via al Teatro Furio Camillo, in via Camilla 44 a Roma, rivolto a danzatori, attori, performer. L’intento è quello di creare un linguaggio comune fisico e dinamico al fine di poterlo poi parlare con il proprio corpo e scoprire le personali potenzialità individuali. Il workshop sarà diviso in due parti. Nella prima ora e mezza di riscaldamento, con variazioni inerenti al repertorio della compagnia, che basa il suo vocabolario sulle tecniche di release tecnique, contact improvvisation, floor work , fly work. Affrontando  i principali temi del sistema di analisi del movimento di Rudolf Laban, il corpo, lo spazio, l’azione, la dinamica e la relazione, lo spazio. Questa sezione intende infatti fornire un importante strumento di analisi e di riflessione sugli elementi che costituiscono un gesto, un’azione, una danza, nella sua fugacità ma anche come segno tracciato e documentabile.

La seconda parte del workshop è incentrata sulla sperimentazione dell’ improvvisazione. Attraverso un percorso tematico il laboratorio di improvvisazione conduce i partecipanti alla sperimentazione dell’espressione individuale attraverso il movimento. Ciascuno secondo le proprie possibilità ed esigenze sarà coinvolto in un lavoro di gruppo ed individuale che prevede di volta in volta l’utilizzo di evocazioni, spunti, riflessioni (provenienti da diversi stimoli: musica, immagini, testi) per scoprire attraverso il movimento la propria creatività e capacità espressiva. Utilizzando sia tecniche di improvvisazione teatrale quindi con accenni all’utilizzo della voce,  sia alla pura improvvisazione danzata. Finalizzando così il lavoro alla volontà di oltrepassare limiti mentali che bloccano l’armonia del movimento. È consigliato l’uso delle ginocchiere. Per info: 06.97616026 – info@teatrofuriocamillo.it (indicare in oggetto : “Laboratorio Propulsioni Singole”)

12 Commenti

I commenti sono bloccati