Velia Lalli, un’innovativa comica italiana

Velia Lalli, un’innovativa comica italiana

  • Print
  • Add to Favorites

Da quattro anni sale sul palco di Satiriasi Stand Up Comedy e ora Velia Lalli porta in scena il suo
dissacrante monologo vietato ai minori di diciotto anni.

Roma 10 febbraio 2013 – “L’ultima volta che mi sono fidanzata, c’avevo un altro segno zodiacale! (…)”, questa è solo una delle tante battute che aprono il “sipario immaginario” del dissacrante show: Senso vietato – La mia vita contromano, scritto, diretto ed interpretato dalla comica romana Velia Lelli. Immaginario perché lo spettacolo si svolge in pieno stile Stand up Comedy. Come vuole la millenaria tradizione anglofona in scena solo un palco, un’asta ed un microfono. Non serve altro. I Comedian devono distinguersi per originalità e riuscire a raccontare i tabù e le ipocrisie del mondo circostante con una gran dose di sarcasmo ed ironia. Velia Lelli riesce benissimo in questo. Non a caso è l’unica donna-comico in Italia che da 4 anni si esibisce sul palco di Satiriasi insieme ad un gruppo di 7 comici maschi. Il successo e le grandi risate che strappa al pubblico in sala ne sono un chiaro esempio. In un’ora di spettacolo la comica romana setaccia, ribalta e stravolge la società italiana moderna. Quella femminile, fragile ed imbottigliata in dogmi e mode che evolvono e mutano troppo in fretta e di continuo.

Parla delle sue esperienze, del matrimonio, degli amici, degli incontri sessuali, dell’appuntamento dall’estetista che “te la fa fashion”, dei ricordi della messa e della sua infanzia in una famiglia cattolica e borghese. Grazie a monoghi brillanti ed esilaranti, la Lelli ti rapisce per un’ora di spettacolo tra applausi e risate. Il suo look che ricorda tanto la versione moderna della Bernice di Fitzgerald (sarà forse perché tra le tante cose è anche una bravissima cantante Jazz?), ed una modernità linguistica paragonabile alla novità che negli anni ’90 portò la serie tv “Sex and the city”, Velia Lalli riesce a farti ridere e sorridere della follia circostante che accompagna, soprattutto le donne, la vita di tutti giorni. Con lei si ride della realtà. E’ bello che una donna abbia tanto coraggio specie in un settore difficile come quello della satira.

Per chi avesse perso le sue esibizioni precedenti è ancora possibile vederla nella rassegna a Satiriasi-Stundup Comedy, una rassegna di satira creata da Filippo Giardina, in scena ogni due lunedì (il prossimo è previsto per lunedì 18 febbraio 2013), alla Locanda Atlantide di Roma. Un appuntamento imperdibile ormai evento sold out della scena capitolina. Bisogna precisare che la stand up comedy è un tipo di comicità dissacrante, cinica, spietata a volte “volgare”; per questo gli spettacoli sono vietati ai minori di 18 anni e riservati ad un solo pubblico adulto. Alla Locanda Atlantide un’occasione per conoscere e ridere con Velia Lelli. Una manifestazione che sviluppa l’intero show su una regola che è una garanzia: “la risata è il mezzo, non il fine”.

Poema Seris Leo

1.149 Commenti

I commenti sono bloccati