Roma mette in mostra la sua bellezza

Roma mette in mostra la sua bellezza

  • Print
  • Add to Favorites

Con l’arrivo della Primavera Romana prendono il via visite guidate gratuite. Le iniziative saranno organizzate nei siti più importanti della Capitale, per sensibilizzare adulti e bambini al patrimonio storico e artistico della città.

Roma, sabato 6 aprile 2013 – Con l’arrivo della primavera e della bella stagione rinasce anche la città di Roma con un’agenda ricca di appuntamenti gratuiti per tutti gli amanti della cultura e dell’ambiente. Grazie all’iniziativa nata dal Dipartimento di Scienze di Roma Tre, dalla Coop Culture, il Gruppo Astrofili Hipparcos e la Sketchcrawl Roma-Drawing Marathons from around the worlds, dal mese di marzo fino ai primi giorni di giugno è possibile partecipare ad una fitta serie di appuntamenti tra i più importanti siti archeologici della capitale.

Il progetto nasce con l’obiettivo di sensibilizzare adulti e bambini al rispetto e alla valorizzazione dei beni storico-artistici e ambientali. Attraverso la creazione di laboratori, percorsi tematici, riprogettazione di aree verdi, conferenze e visite guidate i monumenti riprendono vita in una sorta di “viaggio nel tempo” tra le rovine romane. L’idea sviluppa la volontà di voler diffondere la conoscenza di materie particolari quali l’astronomia, la geologia e le scienze ambientali ad un pubblico che si differenzia per età, cultura e distribuzione territoriale. Le visite prevedono un’interazione attiva dei partecipanti con le materie spiegate all’interno del percorso scelto.

Un’agenda ricca di appuntamenti che tocca i siti archeologici più importanti della città: le le Terme di Caracalla, la Basilica di S.Maria degli Angeli, i Musei Capitolini (Giardino del Campidoglio), il Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano, il Comprensorio Archeologico di S.Croce in Gerusalemme, la Villa dei Quintili e tenuta di S.Maria Nova.

Il prossimo appuntamento è al Chiostro di Michelangelo e gli Orti dei Certosini il 
14 aprile dalle ore 10.30 alle ore 16.00. 
I partecipanti verranno accompagnati da uno storico dell’arte e da un botanico dove avranno l’opportunità di scoprire uno dei luoghi, forse meno conosciuti, ma tra i più suggestivi, di Roma. Per i più piccoli (6-12 anni), dopo la visita è previsto un laboratorio storico naturalistico per realizzare un giardino “a misura di bambino” insieme ad un botanico ed un erborista. Prosegue il 18 maggio alle ore 16.00 ai Musei Capitolini Giardino del Campidoglio, un itinerario naturalistico dalla Rupe Tarpea all’Arx Capitolina. Il 13 aprile dalle 11.00 alle 15.00 e l’ 11 maggio dalle ore 11.00 alle 16.30 al Comprensorio Archeologico di S. Croce in Gerusalemme, visita archeonaturalistica dove i partecipanti 
guidati da un archeologo verranno a conoscenza dei resti della residenza imperiale dei Severi. Il 21 aprile, “Appiappiedi“, in diversi orari dalle 10.00 alle 10.30, una passeggiata speciale dedicata all’illustrazione dell’area archeologica della Villa dei Quintili, per finire all’imponente e suggestivo Mausoleo di Cecilia Metella. Per gli amanti della fotografia il 18 e 19 maggio dalle ore 10.00 alle ore 18.00, “Scat-tare!!!”, un laboratorio di fotografia in cui, attraverso la guida di un fotografo, i partecipanti verranno introdotti al mondo della fotografia applicata all’archeologia.
Si conclude sotto le stelle l’8 giugno alle 20.30 al Mausoleo di Cecilia Metella, un’esperienza particolare e da non perdere dedicata a tutti coloro che vogliono imparare ad orientarsi nel cielo, riconoscendo le principali stelle e costellazioni della primavera e dell’estate.

La partecipazione agli eventi è gratuita fino ad esaurimento posti. 
Per prenotare contattare il numero numero 06.39967301. 
Il pagamento del biglietto di ingresso ai musei è da effettuarsi direttamente alla biglietteria del sito il giorno stesso dell’evento. Per maggiori informazioni consultare il sito: http://www.coopculture.it

412 Commenti

I commenti sono bloccati