Il cinema sbarca sull’isola di Tavolara

Il cinema sbarca sull’isola di Tavolara

  • Print
  • Add to Favorites

L’isola più bella della Sardegna apre le porte ad eventi straordinari. Una settimana ricca di film e corti. Presenta Neri Marcorè. Ad animare la serata ci saranno vari ospiti. Interviene anche l’organizzatore, Marco Navone

Roma, venerdì 19 luglio 2013 – Prende il via il 16 luglio la 21ma edizione del Festival di Tavolara. Sei giorni all’insegna di proiezioni incontri e mostre. L’evento si apre con una degustazione delle prelibatezze locali: pesce, cozze, arselle, ostriche e non può certo mancare il buon vino locale. Il festival, intitolato Una Notte in Italia, è nato nel 1991, da un gruppo di amici innamorati dell’isola di Tavolara, e del cinema italiano. L’ingresso è gratuito. L’atmosfera di festa prende vita già da Martedi 16 luglio alle 19.30 all’oasi naturalistica La Peschieria San Teodoro con un percorso enogastronomico per poi spostare lo sguardo alle 21.30 su un corto di Matteo Pianezzi dal titolo “Smile”. Mercoledì 17 luglio il programma inizia alle 21,30 con la proiezione del corto “un giorno devi andare” di Giorgio Diritti. La settimana è lunga e giovedì 18 luglio, presso il Porto San Paolo – Piazza Lungomare verrà proiettato il film di Marco Risi “Cha, cha, cha”. Il fine settimana sarà intenso di incontri. Venerdì 19 luglio alle 21.30 all’Arena cinema Isola di Tavolara alle 21.30 verrà proiettato “mi rifaccio vivo” di Sergio Rubini, che vede protagonista il presentatore della serata Neri Marcorè. Sabato spicca la web-series “una mamma imperfetta” per celebrare l’evento Una mamma in Italia. Domenica, giornata conclusiva, la serata inizia alle 21.30 con il corto di Film Factory Italia “hands”

Ad intrattenere il pubblico del festival si alterneranno, tra gli altri, Ambra Angiolini, Margherita Buy, Francesca Cima, Vanessa Companucci, Ivan Cotroneo, Anna Ferzetti, Iaia Forte, Lucia Mascino, Salvatore Mereu, Emilio Solfrizzi, Maria Sole Tognazzi, affiancati dall’immancabile Piera Detassis e da Marco Navone. Ad intervenire sulla serata è proprio l’organizzatore del Cinema Tavolara, Marco Navone che parla della crisi che ha colpito anche gli eventi culturali invitando gli spettatori ad un sostegno. “Il cinema di Tavolara è sempre stato un evento gratuito e vogliamo che continui ad esserlo. Con il vostro contributo possiamo riuscirci”, ha detto Navone, che ha concluso: “Il ricavato verrà utilizzato per coprire il costo dell’installazione dell’arena sull’isola di Tavolara, a San Teodoro e a Porto San Paolo e del noleggio delle pellicole. Parte dei soldi saranno inoltre spesi per offrire vitto e alloggio ai nostri volontari e agli stagisti.  Da tempo qualche sponsor,anche abbastanza sostanzioso, è arrivato, ma non basta per far funzionare al meglio tutti gli ingranaggi di un festival solo all’apparenza così semplice. Sarà un evento interessante e istruttivo.

Mariangela Cardone 

919 Commenti

I commenti sono bloccati