William Shakespare al Foro di Cesare

William Shakespare al Foro di Cesare

  • Print
  • Add to Favorites

La drammaturgia inglese incontra la città eterna. Una commedia teatrale nuova e originale che guiderà lo spettatore tra le frasi più celebri del drammaturgo inglese.

Roma, mercoledì 19 Luglio 2013 – “Amore non è amore se muta quando scopre
un mutamento o tende a svanire quando l’altro
s’allontana. Oh no!
 Amore non muta in poche ore o settimane,
ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio; 
se questo è errore e mi sarà provato 
io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato”. (W. Shakespeare, Sonetti)

Torna la XVII° edizione della rassegna teatrale “Passaggi segreti al Foro di Cesare“. In anteprima il 31 agosto nella splendido scenario della Roma repubblicana, lo spettacolo “Shakespeare loves Rome, Rome loves Shakespeare“, è un percorso di testi e contesti che riprende dal 4 al 15 settembre 2013 per la regia di Roberto Marafante. Protagonista assoluto l’amore folle, inafferrabile, tradito, tormentoso, virtuoso e sublime raccontato dal Bardo. Unico grande ispiratore il drammaturgo inglese William Shakespeare. La descrizione dell’amore come una forza della natura, magica e terrestre, romantica e al contempo confortevole. In ogni suo testo teatrale si leggono sublimi descrizioni del più magico e sofferente dei sentimenti umani. Nessuno prima (e dopo) di lui è mai riuscito a imprimere con carta e inchiostro una sensazione così complessa, forte e vitale.

romeoegiuliettashakespeareRicreare nel dialogo una psicologia del personaggio che trasforma l’amore in un modo nuovo rispetto ai suoi contemporanei. Nonostante il passare dei secoli, William Shakespare è ancora oggi capace di catturare il sentimento dell’amore nella sua essenza, attirando l’attenzione di un pubblico ormai sempre più moderno. Attraverso la passione disperata in “La bisbetica domata”, l’innamoramento giovanile in Romeo e Giulietta, il sentimento che resiste in “La Tempesta”, al piacere giocoso in “Sogno di una notte di mezza estate” e alla forza che trionfa su tutto in “Pene d’amor perdute”. Un viaggio tra i testi dello scrittore della regina Elisabetta sul filo del sogno e dell’amore. Opere teatrali, ma anche celebri sonetti per coinvolgere lo spettatore e raccontare tramite la magia del teatro l’amore secondo William Shakespeare. Lo scenario del Foro di Cesare rende ancora più suggestiva l’atmosfera e le parole danzanti riferite al nobile sentimento dell’amore.

La tempesta

Opere W. Shakespeare:
Come vi piace
La bisbetica domata
La tempesta
Molto rumore per nulla
Pene d’amor perdute
Romeo e Giulietta
Sogno di una notte di mezza estate
H. Purcell
The Fairy-Queen

Info e Prenotazioni:
passaggisegreti@labilancia.it
tel. 06 67.95.130
www.passaggisegreti.it

1.414 Commenti

I commenti sono bloccati