Frascati, premiato il vino Pivot de L’Olivella

Frascati, premiato il vino Pivot de L’Olivella

  • Print
  • Add to Favorites

Il vino Pivot dell’Azienda Agricola L’Olivella si aggiudica il prestigioso International Wine Challenge 2013. Intanto altri tre vini concorrono per la finale nazionale, scelti dall’autorevole guida Slow Wine

Frascati, lunedì 5 agosto 2013 – Il “Pivot” – Igt Lazio rosso 2008 dell’Azienda Agricola L’Olivella è stato premiato nell’ambito dell’International Wine Challenge 2013. Prodotto nella tenuta di Frascati, il Pivot ha ottenuto un nuovo riconoscimento internazionale, dopo la medaglia d’argento del Gran Premio Internazionale del Vino dello scorso anno, conferita dall’Accademia tedesca Mundus Vini. Non male per essere l’ultimo prodotto nato dell’azienda. Composto da Cesanese 60%, Merlot 20% e Cabernet Sauvignon 20%, dopo la raccolta viene affinato in rovere per 12 mesi e successivamente in bottiglia. I vigneti sono allevati a spalliera, con un’età media di 12 anni e una densità di 4.000/5.000 piante per ettaro, danno una resa di circa 70/80 q di uva per ettaro. L’esposizione tra le migliori nella zona dei Castelli Romani vede il cesanese allevato a sud / sud-est,  il Merlot a sud e il Cabernet Sauvignon sud / sud-est.  I dati alcolici sono interessanti. alcool: 13,5 %. Estratto secco: 30.50 G/L. Zuccheri Residui: 3.0 G/L. Va servito ad una Temperatura di servizio di circa 18/20°.

L’International Wine Challenge è una delle istituzioni tra le più longeve nel mondo. Ha compiuto quest’anno il 30° anniversario e confronta i migliori vini sul mercato mondiale, conferendo riconoscimenti internazionali di prestigio, che richiamano una forte attenzione soprattutto tra i buyers internazionali. Ottenere il riconoscimento e la menzione dell’International Wine Challenge è dunque fondamentale per acquisire credibilità suoi mercati mondiali. Intanto, tre vini dell’Azienda Agricola L’Olivella sono in finale nazionale. La guida Slow Wine, tra le più autorevoli e prestigiose del settore, espressione del mondo Slow Food, ha selezionato il favoloso “Tre Grome”- Passito, l’innovativo “40/60” – Igt Lazio rosso 2012 e il gustoso “Bombino” – Igt Lazio bianco 2012, per partecipare alla finale nazionale. Si tratta di un importante riconoscimento del lavoro condotto con grande passione e attenzione da L’Olivella. Un lavoro che abbina la tradizione del ricco territorio tuscolano con le migliori e più innovative tecniche enologiche.

L’Azienda Agricola “L’Olivella” è un’azienda giovane, dinamica e in costante innovazione che mantiene legami con la cultura e la tradizione del territorio. Fondata nel 1986, dal 2003 “L’Olivella” lavora i suoi prodotti in regime di “biologico” sia nei 12 ettari di vigneto sia nei 30 ettari di oliveto. Il terreno, ricco di sali minerali (potassio, fosforo, calcio, magnesio) e povero di azoto, costituisce il substrato ideale per la coltivazione delle uve, che sono qui allevate con il sistema del Guyot corto. La densità d’impianto (4.500-6.000 ceppi) garantisce una viticoltura di qualità, secondo le più innovative tecniche di vigneto. La resa della produzione è contenuta in 70-80 quintali per ettaro, secondo le tipologie dei vitigni. La cantina è sempre disponibile a ricevere le visite degli eno-appassionati e dei consumatori curiosi di sapere come nascono i vini di qualità e, durante il periodo della vendemmia, di vedere come si applica la “tecnica del freddo”.

91 Commenti

I commenti sono bloccati