Sinergia vincente per il Frascati Doc

Sinergia vincente per il Frascati Doc

  • Print
  • Add to Favorites

Parte a settembre il progetto di rilancio della filiera vitivinicola del Frascati Doc e Docg portata avanti dal Consorzio e dalla Sts. Tante idee e progetti per mettere in “vetrina” le aziende agricole e i produttori del Frascati

Frascati, venerdì 9 agosto 2013 – Una sinergia tra il Consorzio di Tutela Denominazione Vini Frascati e la Sociètà Tuscolana Servizi per il rilancio immediato della filiera del Frascati. È questa la grande novità che da qualche giorno si sta concretizzando, grazie al progetto proposto dal Consiglio di Amministrazione del Consorzio e ancora in fase di elaborazione, che consentirà di ampliare la gamma di interventi sul territorio in favore delle produzioni vitivinicole. Prontamente accolta dall’Amministratore Delegato della STS, l’idea è quella di promuovere la messa in rete di tutte le aziende (anche non imbottigliatrici) che operano nel mondo vitivinicolo del Frascati DOC e DOCG (comuni di Frascati, Grottaferrata, Monte Porzio Catone, Monte Compatri e Roma), interessate ad offrire servizi e prodotti legati all’enoturismo nel territorio tuscolano.

Nella sua fase iniziale, programmata per settembre, il progetto prevede di utilizzare risorse e spazi messi a disposizione da STS, avvalendosi dei suoi operatori – dopo la necessaria formazione – presenti nel Frascati Point in piazza Marconi 5 a Frascati, per la promozione delle aziende che producono vini Frascati DOC e DOCG (Doc ,Superiore Docg e Cannellino di Frascati Docg). A questo proposito l’Amministratore Delegato della STS Paride Pizzi, confermando l’impegno per il progetto, è convinto che i locali del Frascati Point entro le prossime 5-6 settimane saranno pronti per mostrare ai visitatori di Frascati anche le meraviglie vitivinicole del territorio.

L’impegno iniziale di STS consisterà nella predisposizione di un Totem, dedicato al Frascati  e installato all’ingresso del Frascati Point, riportante informazioni di contatto (nomi, telefono, indirizzi, siti web) di tutte le aziende aderenti al progetto; l’esposizione di etichette DOC e DOCG Frascati di ogni azienda all’interno di Frascati Point, insieme a filmati, immagini, oggetti e strumenti, per costituire un piccolo prezioso percorso museale nei locali di Frascati Point, che sarà organizzato a cura del Consorzio); informazione puntuale da parte degli operatori di Frascati Point sulle Aziende, sui vini, su possibili visite aziendali, degustazioni ed acquisto prodotti; supporto all’organizzazione di eventi di degustazione dei vini Frascati all’interno del Frascati Point; inclusione di informazioni sulle aziende vitivinicole del territorio in una nuova “Guida su Frascati” in preparazione in questi giorni.

Ma la sinergia non si limita solo all’allestimento del Frascati Point. Il progetto di rilancio della filiera include anche l’organizzazione di eventi sul territorio in modo diffuso. In particolare, grazie al successo dei “Vinalia Priora” degli anni scorsi (ultima occasione è stata quella voluta dal Sindaco di Monte Porzio Catone nelle scorso Giugno), il progetto vuole pianificare un nuovo evento per la primavera 2014, coinvolgendo le Scuderie Aldobrandini a Frascati, il Barco Borghese ed il Polo Museale del Vino a Monte Porzio Catone.

Il Consorzio Tutela Denominazioni Vini Frascati considera questo progetto particolarmente importante per uno sviluppo sostenibile e cooperativo del nostro territorio. Infatti, se svolto con attenzione mettendo in campo tutte le professionalità, questo progetto produrrà benefici per tutta la filiera. Il Consorzio, i Consiglieri del Consorzio e l’Associazione Produttori sono a disposizione per qualsiasi chiarimento e per ricevere le adesioni delle Aziende della filiera che intendono aderire a questa iniziativa.

1.212 Commenti

I commenti sono bloccati