Regione Lazio: si punta tutto sui giovani

Regione Lazio: si punta tutto sui giovani

  • Print
  • Add to Favorites

Al via i nuovi Bandi della Regione Lazio. Due milioni e mezzo di euro messi a disposizione dall’Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili, per finanziare progetti e idee dei giovani creativi.

Roma, sabato 23 novembre 2013 – Si è svolta nella tarda mattinata di ieri, presso la Sala Aniene della Regione Lazio, la conferenza stampa di presentazione dei bandi per le Politiche Giovanili, erogati dalla Regione Lazio con il cofinanziamento del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

I bandi sono un’iniziativa dell’Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili, ed è stato possibile mettere a disposizione 2,5 milioni di euro per idee e giovani talenti grazie ad un recupero di denaro pubblico erogato e non speso in precedenza; questo quanto spiegato in apertura da Pierluigi Regoli della Segreteria Assessore Cultura e Politiche Giovanile.

Intervento che funge da preludio a quanto poi dettagliatamente presentato dallo stesso Assessore Lidia Ravera. Sono due le iniziative che fungono da traiettoria sulla quale andranno ad inserirsi le successive. Due bandi, appunto: Il Bando delle Idee rivolto alle associazioni giovanili, ovvero a quelle associazioni che abbiano la maggior parte dei componenti degli organi direttivi al di sotto dei 35 anni. Il bando intende promuovere e incentivare la creatività, l’innovazione, l’integrazione, sostenere le pari opportunità, diffondere la legalità. Sono previste circa 824 mila euro e il bando, in via di pubblicazione, rimarrà aperto fino al 7 gennaio 2014. L’Assessore esprime particolare incoraggiamento e sostegno per tutti quei progetti che andranno nella direzione della conciliazione lavoro/famiglia e del contrasto alla violenza di genere.

Il Bando delle Officine dell’Arte e dei Mestieri, invece, prevede 1 milione e 600 mila euro per la sperimentazione dei giovani nelle produzioni multimediali, nell’arte, nell’artigianato tradizionale, nella condivisione della cultura e nel dialogo formativo formale e non formale tra giovani e anziani.

Un bando questo rivolto ai Comuni del Lazio, che potranno proporre strutture pubbliche in buone condizioni o da riqualificare, nonché spazi da riorganizzare e valorizzare.

L’Assessore Lidia Riviera e Raffaele Longo, – Direzione Regionale Cultura e Politiche Giovanili – in chiusura di conferenza, ci tengono a ribadire l’estrema chiarezza e semplicità del linguaggio comunicativo utilizzato da ambedue gli interventi. Si tratta, infatti, di Bandi rivolti a tutti, per questo l’invito a presentare proposte progettuali è realizzato con un linguaggio chiaro, diretto, immediato, un linguaggio non destinato solo agli addetti ai lavori della burocrazia.

Una sorta di processo di facilitazione questo, che viene integrato dall’istituzione di un numero verde – 800.280.320 –, a servizio degli enti proponenti e dalla programmazione di due Open-Day in cui l’Assessore Lidia Ravera e la Direzione Regionale incontreranno tutti gli interessati per illustrare i contenuti e le modalità di presentazione delle domande. Le giornate in questione sono quelle dei prossimi 26 novembre e 11 dicembre, entrambe alle h.15:00, Sala Tirreno Regione Lazio.

1.235 Commenti

I commenti sono bloccati