Il nuovo Paul McCartney è “New”

Il nuovo Paul McCartney è “New”

  • Print
  • Add to Favorites

Il Baronetto si divide: metà novità, metà nostalgia. Tanti echi beatlesiani, nel primo album dopo sei anni, ma anche note di hip hop e orient

Roma, giovedì 12 dicembre 2013 – Paul McCartney trova una nuova identità musicale con New, album di inediti che l’autore pubblica a notevole distanza dall’ormai lontano Memory Almost Full, uscito nel 2007. Il disco è stato pubblicato l’11 ottobre 2013 in Germania ed in Australia, il 14 in Gran Bretagna ed il 15 negli Stati Uniti. Eterogeneo incontro tra passato e presente, New annovera quattro diversi produttori: Mark Ronson, Ethan Johns, Paul Epworth e Giles Martin. I brani prodotti da Mark Ronson ed Ethan Johns sono quelli meno attuali, contengono infatti una eco nostalgica che riecheggia i tempi andati nel ricordo delle prime suonate a casa Lennon. Giles Martin, figlio dello storico produttore dei Beatles George Martin e Paul Epworth, si lanciano invece in brani più innovativi, ed in “Appreciate” e “Road” troviamo le due vere sorprese dell’album, riuscendo a nascondere con questa nuova musicalità la veneranda età di Paul. Dirigendosi l’ex Beatles verso nuove sonorità compie una scelta azzeccata, aggiungendo un tocco fresco e giovanile a una già collaudata linea vocale. Alcune tracce del disco sono autobiografiche: “On My Way to Work” è stata scritta ricordando il periodo prima della celebrità, quando Paul lavorava come fattorino.

Anche la traccia “Early Days” è composta con lo stesso stile, Paul ricorda gli anni trascorsi a Liverpool con John Lennon: “Iniziai a figurarmi in mente immagini di noi due dentro il negozio di dischi intenti ad ascoltare i primi dischi di rock and roll guardando i poster e la gioia che mi procurava tutti questi momenti”. Il vecchio Beatles rivela che l’album è stato influenzato dalla sua nuova moglie, Nancy Shevell: “Questo è un periodo felice della mia vita, avendo una nuova donna.. hai  nuove canzoni quando hai una nuova donna!” Paul definisce New un disco pieno di gioia, ma con un sottofondo malinconico di “dolore tramutato in risate”. McCarteney e la sua band si sono esibiti per promuovere il disco in uscita, apparendo nel corso di eventi speciali e sui mass media, ed inoltre improvvisando un concerto a Manhattan, nella centralissima Times Square. Il disco è presentato in due edizioni diverse con due copertine differenti: la versione standard raffigura delle luci al neon di colore arancione tendente al rosa. Nell’edizione deluxe troviamo le stesse luci, di colore blu tendente al viola. New è un primo passo verso una nuova identità musicale per McCartney, in equilibrio tra nuove tecnologie e il suo stile caratteristico che si spera non abbandoni mai.

Elena Donato

149 Commenti

I commenti sono bloccati