FIM: A Genova “un mondo di musica”

FIM: A Genova “un mondo di musica”

  • Print
  • Add to Favorites

Dalla Classica al Rock, il ritrovo degli appassionati di musica nel capoluogo ligure con esibizioni di grandi nomi e giovani promesse. In più un’area expo con 113 espositori e proposte mirate per ogni target per favorire l’incontro tra operatori, produttori, artigiani e musicisti, tra dibattiti, mostre e jam session.

Roma, martedì 11 febbraio 2014 – A Genova dal 16 al 18 maggio avrà luogo la seconda edizione della Fiera Internazionale della Musica, organizzata da Verdiano Vera. FIM è unavetrina che si propone come piattaforma di incontro per appassionati e addetti ai lavori nel campo musicale, tramite stand, eventi, esibizioni live, seminari, workshop e ospiti da tutto il mondo.“Le passioni hanno bisogno di stimoli, di collegamenti e di una buona comunicazione. Molto lavoro è stato fatto e si sta facendo per costruire una rete capillare ed efficiente. Da parte nostra c’è la massima collaborazione per far crescere FIM e per far diventare la nostra città un punto di riferimento per il mondo della musica anche sotto l’aspetto espositivo”, parole di Sara Armella Presidente della Fiera di Genova, dove si svolgerà la kermesse. C’è infatti tra gli organizzatori dell’evento grande attenzione al territorio attraverso la promozione di voci emergenti e l’assegnazione dei premi “Musica ligure nel mondo”, “Band emergente ligure”, “Tradizione ligure”, “Voce ligure” e “Cantautrice ligure”. A dare respiro internazionale all’evento sarà invece Bobby Kimball, frontman dei Toto, che ritirerà ilpremio “Legend of Rock – best voice” e si esibirà in una performance live.

Dopo il successo della scorsa edizione è riconfermato anche quest’anno il Riviera Prog Festival, dedicato alla musica progressive. Tra gli ospiti: Osanna, Il tempio delle clessidre, La locanda delle fate, Aldo Tagliapietra (ex Le Orme), La maschera di cera.Novità di quest’anno è invece il MTM-Meet the Music 2014, uno spazio riservato a discografici, produttori, editori e distributori di musica, uffici stampa e agenzie di booking che potranno interagire tra loro e ricevere, tramite appuntamento, cantanti e band esordienti che avranno così l’opportunità di confrontarsi con professionisti del settore. Non è però questa l’unica attività rivolta alle figure professionali: i sound ingeneer, tecnici del suono, infatti avranno particolare rilievo grazie all’incontro con Eddie Kramer, che ha lavorato curando le registrazioni di artisti come i Beatles, David Bowie, Eric Clapton, Jimi Hendrix, i Led Zeppelin, i RollingStones, i Kiss e Carlos Santana. Kramer verrà insignito del premio “Best Studio Sound Ingeneer” e terrà un vero e proprio spettacolo sul rock con aneddoti, foto e video. Per il grande contributo alle performance live invece Colin Norfield  ritirerà il premio “Best Live Sound Engineer”.Altra novità di quest’edizione sarà l’area Mondo Danza, dove oltre agli espositori specializzati nell’abbigliamento tecnico, saranno presenti anche scuole di danza e compagnie che daranno prova di coreografie ed esibizioni.

Eliana Rizzi

27 Commenti

I commenti sono bloccati