Sanremo 2014. Vince Arisa. Ma il look?

Sanremo 2014. Vince Arisa. Ma il look?

  • Print
  • Add to Favorites

Arisa vince Sanremo 2014. Bella la voce. Bella la canzone e bella lei. L’ultima pagella di Sanremo. Ecco i voti del total look.

Roma, domenica 23 febbraio 2014 – Arisa vince Sanremo 2014. Bella la voce. Bella la canzone e bella lei. L’ultima pagella di Sanremo. Ecco i voti del total look. Annalisa Sofia Parente: “La protagonista ‘estetica’di questo evento mediatico ma anche fashion è stata sicuramente Noemi che stasera, per fortuna, si è data un tono pur osando con il suo anello by Futuro Remoto.  Perché, dopo la collana- collare e l’anellone- cigno di capisce che alla rossa piace farsi notare. Questa sera il suo long dress è stato molto più adatto a lei, alla serata e al suo fisico. Perché, nonostante  in queste sere  i suoi look abbiano deturpato la sua immagine, Noemi in questo Sanremo2014 è riuscita a far parlare molto di sé  e del suo stile trasgressivo. Anche senza borchie, jeans strappati o mutande in vista. Voto: 5,5. Luciana ha sfoggiato un primo outfit molto bello: un abito lungo, total black, con solito cinturino in vita (questa volta con pietre ton sur ton applicate) e trasparenza sul petto che, nella sua estrema semplicità, le ha conferito una eleganza impeccabile. Il secondo outfit, sempre total black, prevedeva  un mini dress  con scollo trasparente e maniche che la stessa Luciana ha definito ‘spazzole dell’autolavaggio’: particolare, ma non di mio gusto. Con il terzo outfit la maison Gucci ha toccato il fondo: Luciana sembrava un fagiano futuristico e inguardabile… Brutta, eccessiva e anche un po’ volgare con quella scollatura ampia e profonda. Voto totale: 6.

Look vincente per il gruppo dei Pertubazione: uomini in papillon, giacca bordeaux e bombetta. La musicista invece indossava  in un lungo abito sparkling elegantissimo. Voto collettivo: 8. Claudia Cardinale, a parte i capelli sconvolti,  ha presentato un look elegante e adatto alla sua età: braccia coperte, gambe coperte e nessuna borchia o inserto in pelle in stile Carrà. Peccat la bellezza, quando non c’è più e quando ti ha dato tutto, lascia un vuoto che si colma con una imbarazzante esaltazione di sé. Voto: 7. E, dulcis in fundo, vorrei concludere questa ultima pagella con la vincitrice di Sanremo2014: Arisa. La Pippa nazionale ha chiuso questo festival con una inaspettata banalità: tubino  scuro con manica lunga, decoltè scure troppo alte per una che sui tacchi non sa neanche stare ferma in piedi) e nessun accessorio. Cara Arisa, la vittoria ti ha trovata impreparata: anche nel look avresti potuto dare molto, ma molto di più. Voto: 6,5 ma… complimenti per il primo posto! Il voto peggiore di questo Festival , consentitemelo, ma devo darlo ai famosi fiori sanremesi o meglio: ai floreal design. I bouquet che sono stati elargiti a destra e a manca erano brutti, disfatti e decadenti come molti ospiti scongelati e scaricati all’Ariston in  questa edizione del Festival. Voto: 2”

Orazio Anelli: “Per la finale di Sanremo questa volta Noemi si presenta con i capelli sciolti e del tutto naturali in pieno stile wild che contrasta nettamente con il suo abito elegante e ricercato. Arisa ripresenta il look scelto nella prima serata, capelli mossi e spettinati. Anche Giusy Ferreri opta per i capelli sciolti e ondulati ma lascia sempre bene in vista il lato rasato che le conferisce un look alternativo”

2 Commenti

I commenti sono bloccati