A Frascati la strada è un luogo di incontro

A Frascati la strada è un luogo di incontro

  • Print
  • Add to Favorites

Il Sindaco Di Tommaso: «Progetto di educazione per la sicurezza dei cittadini e del territorio». Un piano di iniziative con l’obiettivo di dare continuità alle attività formative già effettuate negli anni precedenti

Frascati, mercoledì 26 febbraio 2014 – “La strada un luogo di incontro e di svago. Interventi intersettoriali a favore dell’utenza debole”, è il progetto che la Polizia Locale del Comune di Frascati ha avviato, in collaborazione con le scuole del territorio, e che rientra nel 4° e 5° programma regionale di attuazione del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale. Attraverso questo articolato progetto, presentato oggi, mercoledì 26 febbraio 2014 alle ore 10,30 nella Sala Consiliare del Comune di Frascati durante una conferenza stampa, si intende realizzare un piano di iniziative per la sicurezza dei cittadini e del territorio, con l’obiettivo di dare continuità alle attività formative già effettuate negli anni precedenti. «Attraverso un’attenta analisi dei dati raccolti dal Comando di Polizia Locale si è evidenziato come i comportamenti più pericolosi per la sicurezza stradale – ha affermato il Consigliere delegato alla Sicurezza Franco D’Uffizi -, e che creano disagi alla mobilità, nascono dal mancato rispetto delle basilari norme di comportamento. Importanti fattori di rischio, tra gli altri, sono: la velocità eccessiva, l’uso del telefono alla guida, il mancato utilizzo dei sistemi di ritenuta, la guida in stato di ebbrezza».

«Tra le azioni messe in campo per contrastare i comportamenti a rischio e le altre problematiche, emerse dall’analisi dei dati, c’è quella di creare una rete tra i servizi del Comune di Frascati, le altre istituzioni pubbliche e private, coinvolgendo anche gli esperti del settore, con la messa a punto di azioni innovative, volte a trasmettere la conoscenza delle regole attraverso l’apprendimento di comportamenti da assumere nelle diverse situazioni stradali – ha dichiarato il Sindaco Stefano Di Tommaso -. Per questo gli interventi metodo/didattici si svilupperanno su diversi piani di apprendimento con un percorso di sensibilizzazione e formazione che intende diffondere e consolidare la sicurezza stradale e la legalità, attraverso l’educazione stradale, nell’ambito della promozione alla convivenza civile con azioni educative, fin dalla scuola dell’infanzia, rispettando la crescita del bambino, per proseguire in tutti gradi scolastici con una particolare attenzione – ha concluso il Primo Cittadino – volta ad incidere sui comportamenti non idonei assunti dagli adolescenti e dai giovani, due target di popolazione maggiormente esposti al rischio stradale».

Presenti alla conferenza stampa: Stefano Di Tommaso, Sindaco di Frascati; Francesca Neroni, Assessore ai Lavori Pubblici; Roberto Mastrosanti, Assessore al Bilancio; Franco D’Uffizi, Consigliere Delegato alla Sicurezza; Barbara Luciani, Comandante Polizia Locale, il Ten. Dario Di Mattia, coordinatore del progetto. Insieme a loro Maria Teresa De Vito, Michele Grano e Francesca Bennati del Centro Alfredo Rampi Onlus hanno presentato la proposta progettuale “La strada con gli occhi del bambino” per la scuola d’infanzia e le classi quarte della Scuola Primaria. Maria Victoria Carocci e Eugenia Trovalusci dell’Associazione Sostegno Donna  per tutte le classi del 2° anno delle Scuole Medie con “La prevenzione del rischio in adolescenza. Daniele Cortese dell’Associazione Semintesta con il progetto di prevenzione attraverso “peer education”: uso e abuso di sostanze alcoliche e psicoattive per il 3° e 4° anno di tutti i Licei. Loredana Pedata e Giorgia Pizzuti psicologhe dell’età evolutiva con il progetto “l’intelligenza emotiva e condotte a rischio” per il 2° anno di tutti i Licei. I volontari di Soccorso Argento con il corso informativo rivolto alle persone ultrassessantacinquenni. L’Anvu, per la pianificazione e coordinamento dell’Ufficio sicurezza stradale e la giornata sulla sicurezza stradale che si terrà tra giugno e Luglio 2014 e coinvolgerà tutte le scuole. Durante l’incontro sono stati presentati i cortometraggi, realizzati da giovani studenti sui temi della sicurezza stradale e della legalità, che vede protagonista il Corpo di Polizia Locale di Frascati.

3 Commenti

I commenti sono bloccati