Mondiale, ai quarti senza grandi sorprese

Mondiale, ai quarti senza grandi sorprese

  • Print
  • Add to Favorites

Copione rispettato in Brasile. Solo il Costarica sorprende e approda ai quarti. Niente da fare per Cile, Stati Uniti, Algeria e Nigeria, che pur giocando bene non superano il turno. Da domani arrivano le grandi sfide

Roma, mercoledì 2 luglio 2014 – Ottavi di finale quasi senza sorprese al Mondiale. Con le ultime due partite di ieri, tra Argentina-Svizzera e Belgio-Stati Uniti, che ha consegnato le ultime partecipanti ai quarti, si sono chiusi gli Ottavi e in un certo senso si è anche chiusa la fase che ha visto andare avanti squadre rivelazione. Sono per il momento dentro Brasile, Colombia, Argentina e Costarica da una parte e Francia, Olanda, Germania e Belgio dall’altra. Lo scontro è adesso tra Vecchio Continente e Sud America, con quest’ultimo in leggero vantaggio se non altro per essere più assuefatto al clima. L’unica vera sorpresa al momeno è la Costarica, arrivata prima nel girone con Italia, Inghilterra e Uruguay, e vincitrice ai rigori contro la Grecia, altra bella squadra rivelazione dei Mondiali.

Per il resto il copione sembra essere stato rispettato in pieno. Il Brasile ha faticato contro il Cile di Sanchez e Vidal. La Colombia ha eliminato l’Uruguay, privo del suo migliore elemento Suarez, ma anche di gioco. L’Olanda ha faticato con il Messico, mentre Francia e Germania hanno eliminato non senza fatica  le altre due squadre rivelazione del Mondiale: Nigeria e Algeria, che hanno espresso bel gioco e buoni, ma che prive di grande esperienza hanno dovuto piegarsi alle squadre più blasonate.

Anche Svizzera e Stati Uniti erano in fondo destinate a capitolare sotto i colpi di Argentina e Belgio. E lo hanno fatto, nonostante il Presidente Obama avesse pronosticato per gli States la vittoria finale, in un moto di entusiasmo per la Nazionale. Però, sono cadute con onore, impegnandosi al massimo e dando del filo da torcere agli avversari. Inoltre gli States, così come Algeria e Costarica hanno messo in evidenza alcuni giocatori interessanti, che forse potrebbero essere acquistati dai club italiani senza spendere cifre folli e impossibili.

Adesso solo quattro squadre si ritroveranno in semifinale e gli scontri sembrano essere perfetti, perché Europa e Sud America hanno in fondo le stesse chance di vincere la Coppa. Francia e Germania si sfideranno in una gara epica, così come epica sarà la sfida tra Brasile e Colombia. Argentina-Belgio da una parte e Olanda-Costarica dall’altra chiuderanno il cerchio dei quarti di finale. Un pronostico. La Francia batterà la Germania e il Brasile la Colombia. L’Argentina di Messi andrà avanti a discapito del Belgio e l’Olanda supererà il Costarica, che già contro la Grecia aveva mostrato alcune lacune. Il Mondiale insomma si fa bello e interessante. Sulla carta queste dovrebbero essere le quattro semifinaliste, ma attenzione a Colombia e Belgio, due squadre giovani e promettenti, ricche di qualità e di top player. Entrambe potrebbero rovinare la festa a Neymar e Messi.

0 Commenti

I commenti sono bloccati