Juve, ancora nessun nome per la fantasia

Juve, ancora nessun nome per la fantasia

  • Print
  • Add to Favorites

Allegri e la Vecchia Signora sono a caccia di un fantasista. Per il gioco e anche per il marketing, ma ancira non si muove nulla. Intanto filtra la notizia che Coman per la dirigenza è incedibile

Roma, lunedì 13 luglio 2015 – A pochi giorni dal ritiro della Juventus, in partenza il 16 luglio, nessun nuovo acquisto sembra essere nell’aria, anche se sono molte le voci e i top player che vengono associati in queste ore alla Vecchia Signora. Dal fantasista si qualità alla Oscar, passando per Izco e Ozil (ultimo entrato nella top ten), al laterale in grado si saltare l’uomo, creare scompiglio e mettere in inferiorità numerica la retroguardia avversaria. Tra i nomi che ballano ci sono Cuadrado, vecchio pallino della Vecchia Signora, e Salah. Più qualche nome di altri laterali in grado di offendere e difendere ma che suscita scarso interesse e rilevanza. Ma non è questo il punto. Il mercato è molto lungo, anzi diciamo pure che è solo all’inizio, anche se fra breve ci sarà il ritiro e la tournée per fare branding. Se i Campioni d’Italia possono presentare un numero dieci di sicuro appeal, perché già consacrato dagli almanacchi calcistici, bene! E il merchandising ne guadagnerà. Altrimenti si aspetterà l’anno nuovo e magari si proverà a costruirlo in casa. A questo proposito uno che potrebbe fare al caso è quel Coman che l’anno scorso ha avuto poche chance di giocare, anche per colpa della giovanissima età, ma che ha mostrato di possedere un talento immenso e anche il gusto e il tocco del passaggio filtrante e imprevedibile. In un paio di occasioni ha invitato al gol Morata e Pereyra con delicati e millimetrici passaggi. Potrebbe essere lui il fantasista di qualità, il nuovo numero 10 della Juventus. In grado anche di lasciare sul posto l’avversario grazie ai suoi scatti brucianti.

Certo non ha ancora un nome riconosciuto universalmente e con grande appeal. Ma ha solo 18 anni e un grande futuro davanti. Potrebbe essere il nuovo Del Piero forse con qualche dote in più. Ovviamente arrivare ad uno come Oscar o come Cuadrado non sarebbe male. Se non altro perché si andrebbe a togliere dal mercato e si indebolirebbe una avversaria (e l’attenzione della Juventus deve essere da questo punto di vista su più fronti, cercando di contenere la crescita delle altre squadre sia in Italia che all’estero). Questo dimostrerebbe la reticenza della dirigenza bianconera a vendere il giovane Coman, anche per cifre da capogiro. Il Bayern Monaco ha offerto addirittura 15 milioni per il suo cartellino, ricevendo in cambio un secco rifiuto da parte della Juventus. Ragionando sul fatto che la Vecchia Signora avrebbe voluto provare a portare a casa il fantasista dei Campioni di Germania Mario Goetze, si sarebbe potuto ipotizzare uno scambio con forte conguaglio in favore dei bavaresi. Ma la cosa sembra morta lì, quasi sul nascere. A meno che non ci sia un ritorno di fiamma fra qualche settimana, quando la Juventus avrà fatto cassa con qualche cessione e potrà mettere sul piatto i milioni per coprire del tutto Goetze.

0 Commenti

I commenti sono bloccati