Là dove tutto è possibile

Là dove tutto è possibile

  • Print
  • Add to Favorites

A Cinecittà World si inaugura un’area dove sarà possibile sperimentare tutte le opportunità offerte dalla realtà virtuale. Si arricchisce l’offerta per adulti e bambini del parco divertimenti di Roma dedicato al cinema e alla televisione

Roma, venerdì 16 giugno 2017 – Grazie a tecnologia e realtà virtuale, da ora a Cinecittà World si entra fisicamente nei film. Domani alle 11 nel parco divertimenti di Roma dedicato al cinema e alla televisione saranno inaugurate ufficialmente tre attrazioni, basate su visori e sistemi di tracking di ultima generazione.

Nell’area Far West il testimonial della giornata, Paolo Ruffini, ed altri personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport si cimenteranno con “Il labirinto”, una virtual arcade dove gli ospiti tentano di uscire indenni da un percorso infestato da scheletri.

Punto di incontro di tanti mondi fantastici, Cinecittà World diventerà il portale attraverso il quale tutto diventerà possibile: si potrà viaggiare verso nuovi pianeti, tornare nell’America degli anni ’20, combattere contro mostri alieni o immergersi nella storia del cinema. Cinecittà Worldÿ è il luogo dove il mondo del cinema incontra quello della televisione, il portale di accesso all’immaginario comune di tanti mondi diversi.

Il parco a tema cinema di Roma, a dieci minuti dall’Eur e adiacente all’outlet di Castel Romano, offre una giornata di divertimento combinando le emozioni delle attrazioni, sia adrenaliniche che per famiglie, ad un viaggio immersivo nei generi cinematografici. Concepito all’interno di Studios che hanno ospitato grandi produzioni nazionali e internazionali, Cinecittà World ha asssunto nel tempo il ruolo di parco ideale per famiglie e ragazzi: attrazioni mozzafiato, scenografie da premio Oscar, esperienze gastronomiche a tema, un’accoglienza calda e coinvolgente.

Un’esperienza straordinaria in cui gli appassionati di cinema potranno rivivere il fascino e l’eleganza dell’America anni Venti di Gangs of New York, la maestosità dell’impero romano, il selvaggio West con le sonorità di Ennio Morricone, l’emozione di scoprire nuovi mondi e futuristiche tecnologie grazie al cinema di fantascienza.

I più temerari potranno sfidare le rapide di Aktium, viaggiare nello spazio su Altair, un roller coaster unico nel suo genere con dieci spirali concatenate, e lasciarsi cadere da una torre di 54 metri, l’unica Drop Tower in Italia da affrontare in piedi.

I bambini invece potranno esplorare un vero sottomarino, giocare tra gli scivoli del “Proiettore incantato” e correre verso un piccolo mondo a loro dedicato: “Sognolabio”, la fabbrica dei sogni, con otto attrazioni disegnate e concepite ispirandosi a film come “Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato” e “Hugo Cabret”.

0 Commenti

I commenti sono bloccati