Vent’anni d’arte italiana in mostra

Vent’anni d’arte italiana in mostra

  • Print
  • Add to Favorites

Alle Scuderie Aldobrandini di Frascati si inaugura un’esposizione che raccoglie oltre quaranta opere di trenta artisti italiani che hanno segnato il percorso artistico del secondo dopoguerra. È dedicata alla raccolta d’arte degli anni ’50 e ’60 della Banca d’Italia

Frascati (Roma), venerdì 17 novembre 2017 – Lunedì 20 novembre alle 17.30 la Banca d’Italia e il Comune di Frascati inaugurano la mostra “Altre stanze anni ’50 e ’60” nello spazio espositivo delle Scuderie Aldobrandini a Frascati. Nella mostra, dedicata alla raccolta d’arte degli anni ’50 e ’60 della Banca d’Italia, saranno esposte al pubblico oltre quaranta opere di trenta artisti italiani che hanno segnato il percorso artistico del secondo dopoguerra.

Dalla tradizione figurativa, ancora presente nei primi anni Cinquanta, all’astrattismo informale, la mostra offre la possibilità di apprezzare le composizioni dei più noti artisti italiani e dei gruppi che in quegli anni si erano formati. Da Lucio Fontana a Franco Angeli, da Renato Guttuso a Corrado Cagli, da Giorgio De Chirico a Renato Mambor la mostra propone dipinti e sculture che hanno segnato gli sviluppi dell’arte contemporanea del nostro Paese.

Le opere, raccolte per l’occasione e provenienti da varie sedi italiane della Banca d’Italia, saranno visibili al pubblico per la prima volta. La mostra resterà aperta fino al 14 gennaio 2018 con questi orari: da martedì dalle ore 10 alle ore 18, sabato e festivi dalle ore 10 alle ore 19.

La Banca d’Italia ha ormai da diversi anni un rapporto speciale con la città di Frascati. E’ nella cittadina dei Castelli Romani, infatti, che la banca centrale dello Stato ha insediato il centro “Donato Menichella(nella foto in alto), a ridosso della zona di Tor Vergata.

0 Commenti

I commenti sono bloccati