Un Kingsley “surrealista” nell’omaggio a Dalì

Un Kingsley “surrealista” nell’omaggio a Dalì

  • Print
  • Add to Favorites

L’attore torna sul grande schermo in un’opera che ripercorre alcuni mesi della vita del pittore. Il film sarà diretto dalla canadese Mary Harron. Nel cast, insieme al britannico già premio Oscar per “Gandhi”, anche Frank Dillane, Tim Roth e Lesley Manville.

Roma, mercoledì 16 maggio 2018 – Ben Kingsley sarà Salvador Dalì. L’attore britannico vestirà i panni del pittore spagnolo nel film “Dalì Land”, le cui riprese prenderanno il via in Canada e Spagna nei mesi di novembre e dicembre di quest’anno. Vincitore di un Golden Globe e di un Premio oscar come miglior attore nel 1983 per la sua interpretazione nella pellicola “Gandhi”, Kingsley torna sul grande schermo in una nuova opera a sfondo biografico che ripercorrerà alcuni mesi della vita del padre del surrealismo, ambientata all’inizio degli anni ’70.

Il film, diretto dalla regista canadese Mary Harron, sarà presentato ufficialmente agli acquirenti internazionali nel corso di questa settimana nella cornice d’eccellenza del settantunesimo Festival di Cannes. La Harron, già salita agli onori delle cronache per titoli come “Ho sparato a Andy Warhol” (1996) e l’adattamento del romanzo di Bret Easton Ellis “American Psycho” (2000), ha curato in prima persona la sceneggiatura dell’opera, scritta con la collaborazione del marito (anch’egli regista e autore) John C. Walsh. “Credo che il senso dell’umorismo cosmico di Mary si sposi alla perfezione con la storia del fiammeggiante, contraddittorio e variegato Salvador Dalì – ha affermato il produttore esecutivo Edward R. Pressman (già con Harron in “American Psycho”) – e sono orgoglioso di avere di nuovo la possibilità di lavorare al suo fianco”.

Al fianco di Kingsley, invece, un cast d’eccellenza che vedrà fra gli altri Frank Dillane, il giovane attore portato alla celebrità dalla sua interpretazione nella pluriennale serie TV “Fear the walking dead”, interpretare la voce narrante del film, un ragazzo appassionato d’arte che assiste Dalì durante un’esposizione in una galleria. Il “tarantiniano” doc Tim Roth – “Le Iene” (1992), “Pulp Fiction” (1994), “The Hateful Eight” (2015) fra le sue più famose interpretazioni –   sarà invece John “Captain” Moore, lo storico braccio destro del pittore, mentre alla sessantaduenne attrice britannica Lesley Manville spetterà la parte di Gala, la modella e artista russa che fu a lungo musa di Dalì e che divenne sua sposa all’inizio degli anni ’30. Il film, che avrà un taglio intimistico, si soffermerà su aspetti della vita privata dell’artista spagnolo e del suo eccentrico rapporto con la moglie. “Sono entusiasta della squadra che abbiamo assemblato – ha aggiunto Pressman riferendosi al cast – e non vedo l’ora di vedere come Sir Ben Kingsley e Lesley Manville sapranno impersonare l’iconica relazione fra Gala e Dalì”.

Andrea De Luca

0 Commenti

I commenti sono bloccati