Roma saluta i suoi nuovi pizzardoni

Roma saluta i suoi nuovi pizzardoni

  • Print
  • Add to Favorites

Virginia Raggi ha salutato al Campidoglio i 350 nuovi vigili che da oggi, 1 giugno, saranno attivi per le strade della capitale. “Un premio per la vostra tenacia e per la nostra amministrazione”, ha detto la sindaca. L’ultima assunzione risaliva ad 8 anni fa

Roma, venerdì 1 giugno 2018 – La sindaca di Roma Virginia Raggi ha porto questa mattina il suo saluto ufficiale ai 350 vigili urbani neo assunti della capitale. La cerimonia, durata poco più di mezz’ora e preceduta dall’esibizione della Banda musicale del corpo di polizia locale di Roma Capitale, si è svolta di fronte a palazzo Senatorio, in piazza del Campidoglio.

A precedere gli interventi istituzionali, il saluto del presentatore tv Giancarlo Magalli, presente in qualità di vigile onorario. Antonio Di Maggio, comandante della Polizia Locale di Roma, ha ringraziato la sindaca per aver permesso di sbloccare il concorso. Qualche attimo di tensione nel momento in cui la parola è passata alla Raggi. Una piccola rappresentanza del sindacato UGL, guidata dal Coordinatore Romano UGL Polizia Locale, Marco Milani, ha tentato di esporre uno striscione (subito rimosso) che recitava “350 assunti, 3500 assenti”. Una protesta “contro la mancata applicazione della legge regionale in materia di Polizia Locale, indispensabile ad uniformare in materia tutti i Comuni del Lazio”, ci spiega lo stesso Milani.

“Questa giornata è un premio alla vostra tenacia e al nostro impegno che l’ha resa possibile”, ha esordito Virginia Raggi. “È importante che da oggi torniamo per le strade a far sentire la nostra presenza al fianco dei cittadini”, ha proseguito, rivendicando il ruolo chiave della sua amministrazione nel processo che ha condotto alle 350 assunzioni, ferme dal 2010, e auspicando che a queste ne seguiranno presto delle altre.

Andrea De Luca

0 Commenti

I commenti sono bloccati