Un pezzo di Napoli nel cuore di Roma

Un pezzo di Napoli nel cuore di Roma

  • Print
  • Add to Favorites

Le Gourmet è il nuovo progetto di ristorazione di Salvatore Di Matteo che si basa sui piatti della tradizione napoletana, soprattutto la pizza, impiegando materie prime campane

Roma, martedì 26 giugno 2018 – Da Salvatore Di Matteo Le Gourmet, questo il nome del nuovo format di ristorante pizzeria firmato dal maestro pizzaiolo, è possibile trovare un pezzo di Napoli e i profumi della Campania nel cuore di Roma. Aperto dal 30 maggio scorso in via Vittoria Colonna a due passi dalla Cassazione, in pieno centro romano, il progetto intende presentare gli impasti, i lievitati e i fritti della tradizione partenopea. Si tratta di un attentato alla pizza romana, che si vede contendere il primato e il favore dei palati capitolini proprio sul suo territorio. La napoletana e la romana sono infatti i due tipi di pizza che si contendono il mercato in Italia. La prima morbida e dal cornicione alto, la seconda bassa, piatta e croccante. Naturalmente Roma, essendo città turistica per eccellenza, offre un flusso di visitatori nazionali e internazionali importante e può accogliere progetti differenti. Anche la pizza gourmet di Salvatore Di Matteo. Ad esempio la “Faccia Gialla”, dedicata al Santo Patrono di Napoli, con il pomodoro giallo del Vesuvio, la mozzarella di bufala Dop, il pecorino Dop, olio extra vergine nocellara siciliano, basilico e all’uscita dal forno una grattugiata di limoni di Sorrento.

La peculiarità del locale, si diceva prima, è quello di usare tutte materie prime di qualità (ma questo al giorno d’oggi è il punto di partenza e non di arrivo) del territorio campano. Le farine sono molite in Campania. Il pomodoro e la mozzarella sono anch’essi campani. I limoni per guarnire alcune proposte gourmet vengono da Sorrento. E via dicendo. Insomma non solo gli impasti, ma anche i condimenti e i prodotti hanno l’accento partenopeo come il suo ideatore Salvatore Di Matteo. Questo è possibile grazia alla collaborazione con Eccellenze del Sud, che raggruppa una serie di produttori del Meridione di qualità, selezionati dallo stesso pizzaiolo. Aperto da meno di un mese, è troppo presto per capire che tipo di clientela e che spazi saprà ritagliarsi Le Gourmet nella Capitale, dove la proposta è comunque alta e competitiva, e dove anche le tradizionali pizzerie al taglio si stanno innovando e rinnovando. Il locale si presenta comunque molto bene. Un’ampia cucina a vista con forno a legna. Tavoli comodi, non da bistrot. Pareti di mattoni gialli si alternano ad altre intonacate di bianco, offrendo un’atmosfera elegante ma non impegnativa o lussuosa. Eleganti quadri pop e le piastrelle in ceramica di Vietri. Un piccolo banco bar per un aperitivo in attesa della propria seduta accoglie gli avventori all’ingresso. Sono oltre 200 i posti a sedere divisi in alcune salette e in un ampio soppalco. Aperto 7 giorni su 7 dal pranzo alla cena, offre anche un ricco panorama di dolci campani.

0 Commenti

I commenti sono bloccati