Musica e pittura, “matrimonio” ad Ariccia

Musica e pittura, “matrimonio” ad Ariccia

  • Print
  • Add to Favorites

Con Jacopo Taddei al sassofono e Luca Ciammarughi al pianoforte, per i concerti dell’Accademia degli Sfaccendati, un affascinante percorso musicale costruito sul rapporto tra la musica e la pittura di Pablo Picasso

Ariccia (Roma), giovedì 21 novembre 2019 – Sassofono e pianoforte per il concerto di domenica 24 novembre, alle 18.15, nella Sala Maestra di Palazzo Chigi ad Ariccia.

Il sassofonista Jacopo Taddei, giovanissimo ma già affermato sulla ribalta della scena musicale internazionale, insieme al pianista e musicologo Luca Ciammarughi, già ospite assai apprezzato dei Concerti lo scorso anno, proporranno un affascinante percorso musicale costruito sul rapporto tra la musica e la pittura di Pablo Picasso che è innervata da presenze musicali anche se il grande pittore del Novecento raramente ha parlato di musica.

Un programma che –  dalle radici iberiche della fase giovanile con la Barcellona del caffè Els Quatre Gats, dove Picasso poteva ascoltare Albéniz e Granados, alla Parigi delle avanguardie, con la straordinaria collaborazione Cocteau-Picasso-Satie-Massine per il rivoluzionario balletto “Parade” – presenterà una versione per sax e piano, realizzata da Ciammarughi, delle ipnotiche Trois Gnossiennes e della prima Gymnopédie di Satie proseguendo con il jazz, il rag time, il tango, la chanson da café-chantant (Albéniz, Granados, Poulenc, Stravinskij, Debussy, Piazzolla) e, per finire, anche con una virtuosistica Fantasia su arie della “Carmen” di François Borne arrangiata per sax e piano.

Un concerto in cui grande musica e grande pittura si esalteranno a vicenda. 

I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati al Palazzo Chigi di Ariccia sono realizzati dalla Coop Art con il patrocinio e il contributo del Comune di Ariccia e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Programma
Enrique Granados: “Andaluza” dalle “Danze spagnole” op. 37 n. 5 (arr. per sax e pianoforte di Luca Ciammarughi)
Isaac Albéniz: Tango, da “España”, op. 165 n. 2
Javier Girotto: Fragmentango
Erik Satie: Trois Gnossiennes – Gymnopédie n. 1 (arr. Luca Ciammarughi)
Cécile Chaminade: Le Retour op. 134
Erik Satie: Ragtime Parade – La diva de l’Empire (arr. Luca Ciammarughi)
Igor Stravinsky: Piano Rag Music
Francis Poulenc: “Romanza” dalla Sonata per clarinetto e pianoforte FP 184 (versione per sax e pianoforte)
“C’est ainsi que tu es” da “Métamorphoses” FP 121
Claude Debussy: da Children’s Corner: Doctor Gradus ad Parnassum – Serenade for the Doll
The snow is dancing – Golliwogg’s cake-walk  
Astor Piazzolla: Studio n. 3 da Etudes Tanguistiques
François Borne: Fantasia brillante su arie della “Carmen” (arr. Iwan Roth e Raymond Meylat)

Per informazioni e prenotazioni
06 9398003 – 3331375561
info@concertiaccademiasfaccendati.it
www.concertisfaccendati.it

0 Commenti

I commenti sono bloccati