Risultati per la Categoria ‘Editoriale’

Siria, non cessa il massacro della popolazione in rivolta

Siria, non cessa il massacro della popolazione in rivolta I maggiori partiti di opposizione al Governo di Assad hanno annunciato la decisione di lavorare insieme per giungere ad una transazione democratica. Si attende per mercoledì il rapporto degli Osservatori della Lega Araba. Intanto sale la tensione tra Stati Uniti e Iran

Cronisti locali “al fronte”: bomba carta contro giornalista pugliese

Cronisti locali “al fronte”: bomba carta contro giornalista pugliese L'ordigno fatto esplodere di notte di fronte all'abitazione della corrispondente della Gazzetta del Mezzogiorno da Ruvo e Terlizzi, la città di Nichi Vendola. Ancora una volta finisce nel mirino un collaboratore che lavora lontano dai riflettori della ribalta della grande informazione: precari e ricattati, assicurano l'informazione in tutte le nostre città sulla realtà che è...

Quelle curve alla fine dei tanti rettilinei della vita…

Quelle curve alla fine dei tanti rettilinei della vita… La morte in pista del ventiquattrenne pilota di MotoGp Marco Simoncelli fa tornare alla mente le parole del vicecampione del mondo di Formula 1 nel 1981, Carlos Reutemann, secondo cui le corse insegnano il coraggio. Ma non quello di affrontare una curva, bensì quello di affrontare la vita

Se due euro a pezzo vi sembran tanti…

Se due euro a pezzo vi sembran tanti… Una “Carta” a difesa dell'informazione precaria e della democrazia. L'hanno discussa e scritta centinaia di giornalisti arrivati a Firenze da tutta Italia: tutti collaboratori senza garanzie, ricattati e sfruttati, quelli che sotto i riflettori delle battaglie per la difesa della stampa non ci vanno mai, ma fanno più della metà dei contenuti dei giornali. Anche...

L’Italia ostaggio di una classe di nominanti

L’Italia ostaggio di una classe di nominanti Meno scontato il voto di sfiducia sul Ministro dell’Agricoltura, dopo l’intervento del Cardinal Bagnasco. Il Premier però non si dimetterà anche in caso di esito negativo. La Maggioranza tiene perché troppi Parlamentari e Senatori sanno che non saranno mai più nominati

La rivoluzione liberale del fisco passa per l’Iva

La rivoluzione liberale del fisco passa per l’Iva Iva detraibile dalle tasse per rendere obbligatoria la ricevuta fiscale. Con un solo colpo si possono rilanciare i consumi, combattere l’evasione fiscale e rendere meno pesanti le tasse ai cittadini

Il circo Barnum di Villa San Martino

Il circo Barnum di Villa San Martino Cambia la manovra dopo il vertice tra Bossi e Berlusconi. Critiche le opposizioni. Ridimensionato Tremonti: per il momento il saldo economico è al di sotto della soglia prevista. E la Lega esce indebolita perdendo il confronto sulle pensioni

Una manovra contro la Ue e contro gli italiani

Una manovra contro la Ue e contro gli italiani Dopo oltre due settimane di discussioni pubbliche, la manovra targata Lega e Pdl ha condotto ad un testo con pochi punti in programma e indolore per i ceti medio alti. Ignorate le proposte delle opposizioni e della società civile. Cambia poco nella sostanza e non mette in salvo dal rischio default

La democrazia delle ricevute fiscali

La democrazia delle ricevute fiscali L’ex Presidente del Consiglio Romano Prodi interviene nel dibattito sulla manovra economica con la proposta di introdurre il principio di onestà e di civiltà nella fiscalità italiana. Poche le repliche dal mondo politico

B. in difficoltà, ma la Maggioranza accresce i numeri

B. in difficoltà, ma la Maggioranza accresce i numeri Ronchi, Urso e Scalia lasciano Fini e approdano nel gruppo misto. Un regalo a B. nel momento in cui la sentenza della corte dì Appello sul Lodo Mondadori mette in imbarazzo il Cavaliere. Governo moralmente più debole, ma i numeri si ingrossano