Risultati per la Categoria ‘Editoriale’

La rivoluzione liberale del fisco passa per l’Iva

La rivoluzione liberale del fisco passa per l’Iva Iva detraibile dalle tasse per rendere obbligatoria la ricevuta fiscale. Con un solo colpo si possono rilanciare i consumi, combattere l’evasione fiscale e rendere meno pesanti le tasse ai cittadini

Il circo Barnum di Villa San Martino

Il circo Barnum di Villa San Martino Cambia la manovra dopo il vertice tra Bossi e Berlusconi. Critiche le opposizioni. Ridimensionato Tremonti: per il momento il saldo economico è al di sotto della soglia prevista. E la Lega esce indebolita perdendo il confronto sulle pensioni

Una manovra contro la Ue e contro gli italiani

Una manovra contro la Ue e contro gli italiani Dopo oltre due settimane di discussioni pubbliche, la manovra targata Lega e Pdl ha condotto ad un testo con pochi punti in programma e indolore per i ceti medio alti. Ignorate le proposte delle opposizioni e della società civile. Cambia poco nella sostanza e non mette in salvo dal rischio default

La democrazia delle ricevute fiscali

La democrazia delle ricevute fiscali L’ex Presidente del Consiglio Romano Prodi interviene nel dibattito sulla manovra economica con la proposta di introdurre il principio di onestà e di civiltà nella fiscalità italiana. Poche le repliche dal mondo politico

B. in difficoltà, ma la Maggioranza accresce i numeri

B. in difficoltà, ma la Maggioranza accresce i numeri Ronchi, Urso e Scalia lasciano Fini e approdano nel gruppo misto. Un regalo a B. nel momento in cui la sentenza della corte dì Appello sul Lodo Mondadori mette in imbarazzo il Cavaliere. Governo moralmente più debole, ma i numeri si ingrossano

Il re è nudo e la coperta forse non si trova

Il re è nudo e la coperta forse non si trova Dopo il voto referendario lo scenario politico italiano è quanto mai di difficile interpretazione. Aleggiano troppe variabili impazzite tra cui il raduno leghista di Pontida e il prossimo passaggio alle camere per la fiducia ai nuovi sottosegretari

Michele Santoro alla fine lascia la Rai

Michele Santoro alla fine lascia la Rai La decisione era nell’aria dopo l’ultima travagliata stagione di Annozero. L’annuncio ufficiale sarà dato nella prossima puntata. Con Mentana al Tg e Santoro per l’approfondimento politico nasce il terzo polo televisivo italiano. Finisce l’era del monopolio Raiset

Fuochi pirotecnici per vincere a Milano

Fuochi pirotecnici per vincere a Milano Si fa rovente il countdown per il voto amministrativo di Milano. Il centrodestra non smette gli atteggiamenti aggressivi e parte al contrattacco contro Pisapia e il centrosinistra. Se cade la "capitale" lombarda si apre di fatto una crisi senza precedenti nel sistema di potere berlusconiano, di cui la Lega è elemento centrale. ...

Da Fukushima una spinta per nuove politiche verdi

Da Fukushima una spinta per nuove politiche verdi La tragedia che si sta consumando in questi giorni in Giappone ha costretto il mondo intero a ripensare il nucleare. A Fukushima si è ormai di fronte alla più grande catastrofe nucleare del pianeta. Le autorità nipponiche negano che sia per gravità superiore agli incidenti accaduti a Cernobyl (1986) e a Three Mile Island (1979)...

Soffiano i venti del caos sulla povera piccola Italia

Soffiano i venti del caos sulla povera piccola Italia Soffiano i venti del caos sulla povera piccola Italia. E con essi soffiano anche i venti del golpe bianco. Quello che da anni, dalla discesa in campo del Presidente ex piduista, si paventava e che adesso sta arrivando a compimento. Gli azzardi di PdL Lega e Responsabili (ma responsabili di cosa?) in Parlamento per garantire...